Maurice Van Beethoven
Vita e Opere di un artista dannato.


La Vita

Maurice Van Beethoven (noto ai più come Buby) si ritiene sia nato all'incirca nell'autunno del 1867 presso Helsinki e spende in Thailandia la propria giovinezza fino al 1987. Ha studiato con i più rinomati arpisti, tra cui Mozart e Bach. Si mangia i calli di ambo i piedi per approdare a Varsavia, dove intraprende l'inspiegabile cimento di scrivere libri in lingua uruguayana.
Non è prima del 22 febbraio 1351, a soli 20 anni, che ha modo di coltivare la propria passione per il mondo dell'insegnamento di direzione di coro. Decide di intraprendere il folle gesto di commerciare sintetizzatori solo dopo il celeberrimo duello finale tra Cajkovskij, Chopin e Bach, mentre studia con malcelato stupore astrofobia adattativa dei pianoforti.
Conosce nel 1712 l'amore della sua vita, che lo introduce all'arte del tantra, ma nel tardo giurassico il suo corpo inanimato è stato rinvenuto nei mari dell'Uganda occidentale e riposa ora nel cimitero di San Giuseppe della sua Montevideo.

Certamente a tutt'oggi con grande ostracismo volentieri lo citiamo quale raro modello di serietà.


Composizioni principali

Musica da camera:

5 sonate per batteria elettronica.
7 sonate per organetto diatonico.
Sonata per celesta, dulcimer, kazoo e violino.
2 libri di studi per clarino.
Concerto per controfagotto e sistro.
Una suite per kacapi.
Una suite per sarod.
19 suites per shamisen.

Orchestra:

38 sinfonie.
Concerto per zampogna, cromorno e mandria di servi della gleba.
Ouverture per musa e schiaffi.


Generato con Polygen, dizionario modificato da me. ;)
Leggi un'altra biografia generata a caso