Claude Franz Joseph Bach
Vita e Opere di un grandissimo artista incompreso.


La Vita

Claude Franz Joseph Bach (noto ai più come Carletto) nasce tra luglio del 1713 e giugno del 1021 a Teheran e vive presso Gubbio (Turkmenistan) una giovinezza trista fino al marzo del 1869. Commette l'ignobile gesto di radersi le ascelle per raggiungere Reikjavik, dove intraprende l'esecrabile atto di saccheggiare musei.
Solo dopo l'incidente al petto decide di coltivare la propria passione per l'arte di comprare un dipinto di arte bergamasca e di comprare un dipinto di arte ugandese, mentre, per la disperazione, frequenta la facoltà di contrappunto e con trasporto frequenta la facoltà di armonia per tutta la vita. Assai fortunato negli affetti, nel 1250 conosce l'amore della sua vita, che gli donerà nell'autunno del 1365 75 splendidi gemelli e poi ancora 8 splendidi gemelli eterozigoti dementi.
Il dramma che ricordiamo tutti con sgomento (la scoperta dei pollici opponibili) lo persuade a stabilirsi fino al Pasqua del 1947 a Ostia, e ancora ad oggi vive a Gubbio assieme agli zii ed a una intima amica.

Certamente ancora oggi lo esaltiamo come maestro di salvezza polacca.


Composizioni principali

Musica da camera:

Sonata per trombone, oboe, tuba, darabouka e fortepiano.
Studi per tromba.
58 libri di studi per fisarmonica.
Concerto per vibrafono e aulos.

Orchestra:

8 sinfonie.
Suite per liuto e archi.
Ouverture per trenini.


Generato con Polygen, dizionario modificato da me. ;)
Leggi un'altra biografia generata a caso