Claude Di Donizetti
Vita e Opere di un grande artista.


La Vita

Claude Di Donizetti (noto ai più come Popi), nato nella primavera del 1921 in Ciad settentrionale, vive a Venezia una lugubre infanzia fino al Natale del 1820. Ha studiato con rinomati pianisti, tra cui Ponchielli, Luca Giurato, e Monteverdi. Nell'estate del 1937 si mangia i calli dei piedi per conquistare Treviso, dove si converte inaspettatamente al confucianesimo.
Ottiene finalmente la laurea in contrappunto e solo dopo una terribile tenia che lo ha afflitto per sempre nel 1760 decide di compiere l'insano cimento di allevare protozoi bulgaro d'acqua dolce, mentre contemporaneamente studia, per gioco, contrappunto. La sua esistenza subisce un repentino sconvolgimento quando ha modo di entrare nel mondo dell'alpinismo e dell'apprendimento delle batterie.
Conosce nel 1670 la donna della sua vita, con la quale fugge in Principato di Monaco orientale, ma perdutosi nella notte dei tempi, alla tenera età di 36 anni, al largo del Cile, non ha mai più fatto ritorno alla sua Spello.

La lapide della sua tomba nel Messico settentrionale recita uno dei suoi celebri detti: farò dell'omosessualità una questione di vita o di morte.


Composizioni principali

Musica da camera:

7 sonate per piffero, xilofono, chitarra, mellotron e oboe d'amore.
7 libri di studi per expander.
Una suite per pianoforte preparato.

Orchestra:

73 sinfonie di cui la più sottovalutata è probabilmente la 3a.
Concerto per mandolone, triangolo e frullatori.
Concerto per corno e bicchieri di vino.
4 suites per koto e autobus.
Suite per corno inglese e elicotteri.
Suite per cornetto e orchestra.
Ouverture per autobus.


Generato con Polygen, dizionario modificato da me. ;)
Leggi un'altra biografia generata a caso